Alessandra Zanuso

alessandro zanusoPsicologa, psicoterapeuta, formatrice, docente clinica, trainer e supervisor counselor, partner del Centro Berne

Ascoltare e aiutare le persone è sempre stata una parte importante della mia vita.
Dopo molte esperienze, intorno ai trent’anni ho capito e deciso il mio campo d’intervento: l’aiuto psicologico, l’ascolto strutturato in un quadro di riferimento profondo e che mi somigliasse.
Mio padre era ortopedico e mia madre giornalista: ho fuso le due culture e sono diventata un medico che cura con le parole e la relazione.
Mi sono riconosciuta nel quadro di riferimento dell’Analisi Transazionale, e in quelli con cui successivamente l’ho integrato, perché presupponeva un approccio terapeutico che voleva un rapporto con il paziente dove il rispetto reciproco e la reciproca responsabilità nel cammino evolutivo fossero chiaramente espresse. Ognuno vi partecipava, umanamente e creativamente.

Di cosa mi occupo

  • Da anni mi interesso particolarmente delle tematiche che riguardano i rapporti genitori/figli e comunque il campo delle relazioni conflittuali, compreso quello lavorativo. Ultimamente l’aspetto problematico del mondo del lavoro si è particolarmente accentuato con forti stati di disagio e con conseguenti sofferenze famigliari là dove non c’è una solida struttura supportiva. Questa negazione del problema è diventata, nella mia pratica clinica, una parte importante degli interventi psicoterapici. Quello che spesso riscontro è quanto inatteso sia lo scoprire un disagio famigliare se viene a cadere o entrare in crisi la sicurezza dell’identità lavorativa. Questo succede là dove il lavoro copre o in qualche modo rimanda o nega gli inconsapevoli disagi della vita privata e relazionare.
  • Un altro campo di intervento è la sofferenza di genere, che coltivo e approfondisco con la mia attività di supervisore per la Cooperativa Sociale Cerchi d’acqua di Milano, cooperativa che si occupa dell’assistenza alle donne e ai minori che hanno subito violenza o abusi.
  • Ho sviluppato uno schema di decodifica delle relazioni e della visione del mondo che ho espresso nel libro “In debito o in credito con il mondo e con la vita”, e ho integrato il concetto junghiano di Ombra con il concetto transazionale di Copione nel libro “La nostra parte nascosta: l’Ombra.
  • Intervengo come psicoterapeuta nel campo della terapia individuale, nella terapia di gruppo e di coppia. Le problematiche che incontro e affronto riguardano prevalentemente i quotidiani disagi del vivere, le nevrosi e le sofferenze borderline.
  • Come formatrice lavoro prevalentemente affrontando le dinamiche dei gruppi e nei gruppi sia in campo sociale che in campo aziendale.
  • Sono docente clinica e supervisore nella Scuola di Specializzazione quadriennale in psicoterapia del Centro Berne e in altri istituti.
  • Sono docente e supervisore nella Scuola Superiore di Counseling.
  • Condivido la responsabilità, con gli altri partner, delle decisioni didattiche e gestionali del Centro.

Istruzione e formazione

Laurea presso l’Università Statale di Milano.

Abilitazione professionale

Iscritta all’Albo degli Psicologi della Lombardia, col n.833, dagli esordi, e all’Albo degli Psicoterapeuti dalla sua nascita, nel 1994.

Cosa ho scritto

In ordine di pubblicazione:

Contributi video

Guarda l’intervista ad Alessandra Zanuso sul suo libro “La nostra parte nascosta: l’ombra”: clicca qui

Dove lavoro

Presso il Centro Berne in piazza Vesuvio 19 a Milano.

 


Desideri inviare un messaggio ad Alessandra Zanuso? Utilizza il form qui sotto.

Centro Berne – Scuola di formazione S.r.l.

Unica sede in Piazza Vesuvio 19 – 20144 Milano
tel. 02.4987357
Orario di segreteria: lun-ven dalle 14,30 alle 18,30
fax 02.48003643
berne@berne.it
cod. fiscale 05830730965
Part. IVA 05830730965