Blog

1 giugno 2018 – Il mistero di Persefone: dalle tenebre alla luce come via di forza interiore

Pubblicato da:

1 giugno 2018 – Il mistero di Persefone: dalle tenebre alla luce come via di forza interiore
per sole donne

Venerdì 1 giugno 2018 – 17.30/21.30


Tipo di evento: Workshop
Conduce: Silvia Allari e Saida Corsini
Destinatari: solo donne
Durata: 4 ore
L’incontro è gratuito.
Presso: Centro Berne, piazza Vesuvio 19, Milano
Il Workshop si terrà solo se verrà raggiunto un numero minimo di partecipanti.


“O tre volte felici quelli fra i mortali che vanno
all’Ade dopo aver contemplato questi misteri:
solo a essi laggiù spetta la vita;
agli altri tocca ogni sorta di mali”

(Sofocle)

Il mito di Persefone ci racconta di sogni perduti, illusioni infantili, viaggi nell’oscurità dell’inconscio dal quale si può riemergere più consapevoli e forti che mai.

Ingenua fanciulla cresciuta da una madre protettiva, Persefone viene rapita e portata agli Inferi da Ade, dio dell’Oltretomba, che ne farà sposa e regina potente.
Là, nell’oscurità dei propri demoni, Persefone troverà l’aggancio con la vita solare. E ne riemergerà diventando trait d’union tra conscio e inconscio, buio e luce, morte e vita, dolore e rinascita.

Ripercorrendo questo mito, andremo a scandagliare paure e coraggio, fantasmi e realtà, ferite e consapevolezza delle proprie risorse, per una lettura che possa essere spunto alle donne che desiderano lavorare con l’inconscio e i propri demoni divenendo sostegno e guida nelle professioni della vita.

Saida Corsini è Gestalt counselor, con esperienza nel training teatrale e nel teatro applicati alla relazione d’aiuto. Diplomata presso il Centro Studi Terapia della Gestalt, si occupa di workshop e counseling di gruppo a mediazione teatrale.


Voglio iscrivermi a questo o altri eventi


Per tornare alla pagina degli eventi, clicca qui


 

1

Discussione

  1. Vera Termali  giugno 12, 2018

    Due docenti umanamente fantastiche e professionali. Strutturazione perfetta del tempo. Emozioni, consapevolezza, ognuno a modo suo, senza giudizio. Semplicità. Libertà. Ho portato a casa un bell’incontro con le mie paure Bambine e la gioia di averle guardate in faccia, così evidentemente copionali. Talenti, nuove consapevolezze e mi sono pure divertita un sacco. Grazie! Ah, carta e penna non servivano!

    (reply)

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Facebook
LinkedIn
YouTube
YouTube