Workshop, conferenze tematiche, laboratori e percorsi formativi

Workshop, conferenze tematiche, laboratori e percorsi formativi

 

Destinatari: per tutti
Dove: sia in azienda sia presso il Centro Berne (aziendali, interaziendali o su iscrizione individuale)
Modalità: moduli di 1 o 2 gg. con gruppi di circa 10-15 persone, oppure aperitivi culturali, aperti o meno anche ai familiari, conferenze con dibattito, mini workshop serali, ecc.

Percorsi o singoli moduli formativi focalizzati su tematiche salienti della vita dei singoli e dei gruppi dentro le organizzazioni. Possono riguardare temi “basici” della formazione comportamentale o argomenti più “evoluti” e specifici. Hanno l’obiettivo di sviluppare consapevolezza sul tema proposto, di offrire strumenti di riflessione e di attivare cambiamenti. Possono essere “ritagliati” su specifiche popolazioni aziendali in funzione delle necessità dell’organizzazione (p.e. manager, neoassunti, ecc.).

I temi possibili
Area dell’Appartenenza e delle Relazioni

I veleni della relazione: competizione, gelosia, invidia

Con-vivere e far parte: i legami in azienda

Oltre il feedback: i riconoscimenti sul lavoro

Il potere e l’ambizione

Potere sugli altri o potere con gli altri?

Curare e guidare il team

La comunicazione non violenta in azienda

Comporre e ricomporre: il conflitto evolutivo

Area dell’Autorealizzazione

autoreal

Il piacere nel lavoro

Cosa farò da grande: i sogni al lavoro

Valere, accettarsi, evolvere

Il coraggio e l’affermazione di sé

Saper dire di no

Liberare il mio potenziale

Area della Resilienza
resilienza

L’arte del “lasciare andare”

Vivere le crisi senza andare in crisi: trovare le risorse personali e di gruppo per superare i momenti difficili

Oltre la Resilienza: del fallimento, dell’incertezza e della speranza

Aiuto: devo cambiare!

Ridere, ridere, ridere: ovvero imparare a non prendersi troppo sul serio

Emozioni al lavoro: paura, rabbia, tristezza e gioia. Alleati o nemici?

Area del Benessere e del Cambiamento

“Aggiorniamo il personaggio”: reinventarsi e riscoprirsi ad ogni età

Nutrire la curiosità e la gioia di vivere anche in azienda

Cambiare ritmo: l’arte del rallentare

Prendersi cura di sé: work life balance in costruzione

Dare un senso al proprio lavoro: ringraziare, lasciare traccia

Cosa significa avere successo?

Area della Diversità e del ciclo di vita

Il maschile e il femminile in azienda: conoscersi, oltre i pregiudizi

Dialoghi e doni tra generazioni

Genitorialità e realizzazione professionale: insieme si può

Sto invecchiando: istruzioni per l’uso

Area dei Basic del comportamento organizzativo

Open Leadership

Comunicare efficacemente

Il buon conflitto

Risolvere i problemi

Lavorare bene con gli altri

Esempi di Workshop
“Liberare il mio potenziale”

Questo intervento è particolarmente indicato per organizzazioni in cui si evidenzia una carenza di motivazione e di coinvolgimento.

Obiettivi

  • Sviluppare consapevolezza circa i freni e i vincoli che per le persone si pongono rispetto all’”espansione” di sé, aiutandole a entrare in contatto con il proprio valore e con la possibilità di esprimere se stesse nel lavoro e nella vita
  • Comprendere le proprie aree di potenzialità, di desiderio, di contributo attivo all’organizzazione (e alla società)
  • Favorire l’attivazione delle persone e il loro accesso alla parte più creativa ed energica della loro personalità, sede dell’iniziativa personale, del talento, delle nuove possibilità
  • Comprendere e recuperare i fattori personali di benessere, al lavoro e non solo

Destinatari e durata

  • Gruppo di 10/15 persone   –   2 giornate consecutive

Contenuti

  • Chi sono, chi posso essere, chi voglio essere: destino scelto o destino obbligato?
  • Appartenere, affermarsi e crescere: perché e per chi?
  • Recuperare le risorse e i “tesori” che sono in me, visibili e invisibili
  • I freni che mi limitano: chi sono i “nemici” e come superarli
  • Perché lavoro, perché esisto: recuperare l’entusiasmo, la gioia di vivere, l’appartenenza e l’offerta di sé al mondo
“Il Potere e l’ambizione”

Questo intervento è particolarmente indicato per organizzazioni in cui si evidenzia una cultura individualistica e internamente conflittuale.

Obiettivi

  • Avviare una riflessione circa le dinamiche che ruotano intorno al concetto di Potere e di Ambizione, dentro e fuori l’azienda
  • Comprendere i propri modelli di Potere nelle relazioni e le proprie Ambizioni
  • Favorire la diffusione di modalità positive e paritetiche di relazione e di realizzazione delle proprie ambizioni

Destinatari e durata

  • Gruppi di 10-15 persone, 1 giornata

Contenuti

  • Potere e Potenza: quale differenza?
  • Ricostruire e comprendere i propri modelli di Potere: cosa voglio utilizzare, cosa voglio modificare
  • Il Ruolo, la Persona: come sviluppare relazioni “Io sono ok – tu sei OK”
  • Ambizioni e aspettative: quale differenza?
  • Realizzare le proprie ambizioni: cosa mi serve
“Oltre il feedback: i Riconoscimenti al lavoro”

Questo intervento è particolarmente indicato per organizzazioni in cui si evidenzia una bassa energia, un clima mortificante e in cui le persone non si valorizzano.

Obiettivi

  • Avviare una riflessione circa il ruolo che i Riconoscimenti hanno nella propria vita e nel determinare la qualità delle relazioni che ci circondano
  • Comprendere la propria “dieta” di Riconoscimenti
  • Allenare all’utilizzo dei Riconoscimenti nel Team, sostenendo il senso di appartenenza e di comunità dei suoi membri

Destinatari e durata

  • Gruppi di 10-15 persone, 1 giornata

Contenuti

  • I Riconoscimenti: cosa sono, su cosa agiscono e che funzione hanno nella nostra vita
  • La propria “dieta” di Riconoscimenti: cosa funziona e cosa posso/voglio migliorare
  • Dare e chiedere Riconoscimenti: un esercizio sempre utile per migliorare e modificare le relazioni
  • Riconoscimenti, appartenenza e successo

 

 

Discussione

  1. loredana linari  agosto 29, 2018

    I “temi possibili” indicati sono tutti molto interessanti e attuali! spero vivamente sfocino in workshop a cui partecipare. complimenti per l’impegno e la centralità degli argomenti proposti.

    (reply)

Aggiungi un commento

Facebook
Facebook
LinkedIn
YouTube
YouTube