Le basi dell’Analisi Transazionale

Landart Zen, RuheL’Analisi Transazionale è una teoria e una pratica psicoterapeutica ed Eric Berne è lo psichiatra che negli anni ’50 ha fondato questa Scuola.
Il nome deriva dal termine “transazione” che significa “scambio”. Berne ha posto molta attenzione alla natura degli scambi di comunicazione tra le persone (dunque alle “transazioni”) quali indicatori di elementi sottostanti e più profondi della personalità. Tra questi elementi abbiamo gli “Stati dell’Io” (l’Io è il nucleo della nostra identità psicologica e in quanto tale ci permette di autoriconoscerci e farci riconoscere) che sono parti tra loro coerenti di quel complesso più vasto che è l’Io.

Berne ha particolarmente approfondito lo studio e la pratica terapeutica di quelle situazioni di sofferenza e di disagio che si esprimono in una ripetitività. È questo il caso dei “Giochi psicologici” e, nell’arco più ampio dell’esistenza, del “Copione di vita“.
“Copione” sta proprio a sottolineare la tendenza inconsapevole a seguire una via già tracciata, a percorrere dei binari limitanti che difensivamente sono stati da noi predisposti in un lontano passato e via via confermati con le nostre esperienze di vita.
La psicoterapia analitico-transazionale riconosce oggi che il Copione ha anche il carattere di un’inevitabile strutturazione dell’esistenza, e si propone, oltre che di trasformarne gli aspetti che provocano sofferenza, anche di cogliere, sottolineare e sviluppare gli elementi di positività. Tutti gli psicoterapeuti che lavorano al Centro Berne hanno seguito una formazione in Analisi Transazionale clinica. Dal tempo di Berne (che è morto nel 1970) l’Analisi Transazionale, da una parte, si è autonomamente sviluppata andando oltre il suo fondatore e, dall’altra, ha seguito quella tendenza, che è stata di tutte le scuole psicologiche, a integrare in sé quegli aspetti di altri orientamenti compatibili con la propria struttura ed efficaci sul piano terapeutico.

 
Se vuoi altre informazioni sull’Analisi Transazionale, forse potrebbe interessarti anche:

Il nostro orientamento teorico

 

Facebook
Facebook
LinkedIn
YouTube
YouTube