Francesca Spatola

“Nel mio cuor dubitoso sento bene una voce che mi dice:
Veramente potrei essere felice?
Potrei, ma non oso”.
(Umberto Saba)

Psicologa, psicoterapeuta

La scelta di diventare psicoterapeuta deriva da due esperienze della mia vita.
La prima, è la grande passione che ho, fin da bambina, per l’ascolto delle storie, ognuna diversa dall’altra, ognuna ricca di emozioni ed in grado di emozionare.
La seconda, è una frase di Terenzio, commediografo latino, nella quale mi sono imbattuta durante la mia formazione, che recita: “Homo sum, humani nihil a me alienum puto” e che significa: “sono un essere umano, nulla che sia umano è estraneo a me”
Il lavoro di psicoterapeuta per me è proprio questo, avere l’opportunità di ascoltare ogni giorno le storie uniche e mai uguali delle persone che si rivolgono a me, con la convinzione che niente sia indicibile e tutto si possa raccontare, se vi è una persona accanto che ci ascolta in modo autentico, accogliente e non giudicante.
La filosofia di base a cui mi ispiro è che tutti nasciamo OK e tutti siamo degni di essere amati, anche se a volte perdiamo la fiducia nella possibilità di essere degni di questo amore.
Amo viaggiare ed esplorare il mondo, ho vissuto alcuni mesi in Australia, Europa e USA.
La psicoterapia mi ha permesso di viaggiare in un modo nuovo, volto non ad esplorare nuove terre ma a guardare con nuovi occhi.
Il percorso che intraprendo con chi si rivolge a me segue la stessa filosofia: insieme decidiamo dove andare, le mete da raggiungere, ed insieme ci avviamo in questo viaggio intenso, volto alla riappropriazione del nostro sé più reale, alla riscoperta delle nostre potenzialità ed anche alla riappacificazione con la nostra storia.

Di cosa mi occupo

  • Come psicoterapeuta, mi occupo principalmente di adulti e giovani adulti.
  • Come psicologa del lavoro, mi occupo di progetti di ricerca e selezione del personale, orientamento, bilanci di competenze, career coaching e career counselling sia individuale che di gruppo.
  • Come formatrice, seguo nello specifico progetti relativi alla comunicazione, alle relazioni interpersonali e alla gestione dei conflitti.
  • Da qualche anno, integro nel mio lavoro clinico tecniche derivanti dalla meditazione e dallo yoga.

Istruzione e formazione

Ho una laurea magistrale con lode in Psicologia delle organizzazioni presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed una triennale in Psicologia della comunicazione e dei processi cognitivi presso il medesimo ateneo.
Ho conseguito la Specializzazione quadriennale in Psicoterapia Analitico Transazionale presso il Centro Berne.

Abilitazione professionale

Iscritta alla sezione A dell’Albo professionale dell’Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia con il numero 03/15093.

Esperienze professionali

Dal 2014 svolgo l’attività clinica con adolescenti ed adulti.

Oltre l’attività di psicoterapeuta, la mia professionalità si è sviluppata nei seguenti ambiti:

  • con le aziende: dal 2010 seguo progetti di orientamento, formazione, consulenza ed head hunting collaborando con diverse realtà in Italia, inizialmente come dipendente ed ora come consulente libera professionista;
  • con le università: ho collaborato con il career service dell’Università Commerciale Luigi Bocconi come Account e Consulente per l’orientamento, con il Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore per un progetto di ricerca a carattere nazionale promosso dal consiglio dei ministri – dipartimento per la famiglia – relativo al work life balance, e con l’ Australian Catholic University di Melbourne per un progetto di ricerca clinica;
  • con gli ospedali: ho collaborato per tre anni con il CPS dell’Ospedale Niguarda svolgendo attività clinica con pazienti adulti in cura psichiatrica presso il medesimo servizio;
  • con le neomamme e i neogenitori: sono stata per due anni referente psicologa per un progetto di Save The Children, “Fiocchi in Ospedale”, svolto all’interno del dipartimento di ostetricia dell’Ospedale Niguarda, per il quale mi sono occupata del lavoro sull’urgenza in reparto rivolto a donne in gravidanza e neo mamme e percorsi individuali e in gruppo rivolti alla genitorialità.

Pubblicazioni

  • “Conciliazione famiglia e lavoro: buone pratiche di welfare aziendale”. A cura di Sara Mazzucchelli (2011). Osservatorio Nazionale sulla famiglia.

L’ebook è scaricabile on line al seguente link: http://bw5.cineca.it/bw5ne2/opac.aspx?WEB=INAP&IDS=18373

Dove lavoro

Presso il Centro Berne di Milano in Piazza Vesuvio 19 e presso il mio studio privato a Saronno.

 

Facebook
Facebook
LinkedIn
YouTube
YouTube